La linea è uno spazio dedicato interamente all'incisione artistica, le sue tre sale espositive  vedono come protagonista la grafica d'arte nelle sue esposizioni e il suo laboratorio si dedica al lavoro dell'arte incisoria proponendosi anche come laboratorio atossico.

 

 

 

Intreccio di sguardi

 

Gianna Marianetti 

Fabio Gasparri

 

 

Vagabondaggio di occhi

in istanti sospesi,

cercando nel viaggio 

il velato senso.”

 

La mostra, propone una ‘visione parallela’ restituita attraverso la tecnica dell’incisione e il linguaggio fotografico.

Architetto e fotografo, Fabio Gasparri è profondo conoscitore della città contemporanea. Tokyo, N.Y, Londra, Berlino, Chicago, Parigi hanno ispirato numerosi progetti fotografici incentrati su una metropoli mnemonica, con particolare attenzione alla figura umana nello spazio e al rapporto esistente tra forma e tempo. Alla fotografia, negli ultimi anni, Gasparri ha accostato l’interesse per il linguaggio video e per la scrittura, realizzando numerosi video e cortometraggi. 

Nella sua lunga ricerca pittorica, Gianna Marianetti ha utilizzato varie pratiche, concentrandosi negli ultimi anni sulla calcografia sperimentando una grande varietà di tecniche, sia dirette che indirette (punta secca, maniera nera, cera molle, acquatinta) usando i più diversi materiali. All’incisione ha dedicato le sue ultime mostre, elaborando immagini sempre più complesse e organiche.

In questo progetto, le opere dei due artisti sono organizzate per tematiche (Incontri, Visioni, Crescendo, Smarrimenti, Riflessi, Fughe, Distanze) accompagnate da testi poetici di Mariantonietta Rufini, storica dell’arte e scrittrice.

L’idea è mostrare come due diversi sguardi - fotografico e pittorico, ma anche maschile e femminile - possano confrontarsi e completarsi a vicenda. I testi, che non hanno alcuna funzione esplicativa o critica, mostrano la possibilità dell’immagine di evocare mondi poetici, che a loro volta suscitano nuove immagini creando intrecci e rimandi, in una sorta di canto a più voci.

Mariantonietta Rufini